•  
  •  
  • Home
  • /News
  • /Convegno Finale del Progetto Erasmus+ KA2 D.E.L.T.A.

Convegno Finale del Progetto Erasmus+ KA2 D.E.L.T.A.

L’apprendimento basato sul lavoro: un asset strategico per il nostro territorio. Scuola e Imprese a confronto

Convegno Finale del Progetto Erasmus+ KA2 D.E.L.T.A.

Si terrà giovedì 23 maggio, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso il Salone Convegni dell’Unione Parmense degli Industriali (Strada Al Ponte Caprazucca 6, Parma), il Convegno Finale del Progetto Erasmus+ KA2 D.E.L.T.A.: “L’apprendimento basato sul lavoro: un asset strategico per il nostro territorio. Scuola e Imprese a confronto”.

Il progetto, coordinato da Cisita Parma, ha costituito un partenariato strategico a livello europeo tra imprese ad alta innovazione tecnologica da una parte, e istituti tecnico/professionali e mondo della formazione manageriale e universitaria dall’altra. 

Il gruppo di lavoro, insediato per 30 mesi (da Dicembre 2016 a Maggio 2019)  si è proposto di diffondere la metodologia didattica basata sull’apprendimento sul lavoro (work based learning), attraverso la creazione di situazioni e setting laboratoriali che simulino i processi e le relazioni proprie di un ambiente di lavoro industriale.

 Risultato tangibile del progetto è la creazione di programmi innovativi per l’apprendimento delle discipline matematico-scientifiche grazie all’utilizzo della tecnologia dei droni, adottati per i seguenti scopi: 

  • Sviluppare le competenze professionali degli studenti VET (istituti tecnici e professionali) grazie alla familiarizzazione con un oggetto altamente tecnologico e innovativo (drone)
  • Favorire l’occupabilità dei giovani in uscita dalla scuola e svilupparne anche l’attitudine auto-imprenditoriale nel settore della tecnologia
  • Offrire alle imprese del territorio forza lavoro giovane e altamente qualificata
  • Co-progettare percorsi formativi altamente professionalizzanti grazie alla cooperazione tra imprese, enti di formazione, scuole
  • Incoraggiare lo studio delle discipline matematico scientifiche, rendendole più appetibili grazie ad aspetti più pratici e sperimentali piuttosto che puntare sullo studio teorico, combattendo al contempo l’abbandono e la dispersone scolastica

→ INVITO

Per maggiori informazioni: Serena Gerboni, gerboni@cisita.parma.it